We Are Journalists

Regia:
  • Ahmad Jalali Farahani
  • Danimarca
  • Iran
- 2014 - 85'
Lingua: Farsi - Sottotitoli: Italiani
Anteprima: Italiana

SINOSSI

Il sofferto percorso attraverso un decennio di lotta dei giornalisti iraniani per sopravvivere e lavorare sotto il governo di Ahmedinejad, oltre la speranza delusa della rivoluzione verde del 2009. Il regista è lui stesso un giornalista, in esilio dopo essere stato perseguitato e torturato dal regime. Il film rivela non solo le sue sofferenze personali in una instancabile lotta per la libertà di espressione, ma anche la situazione di tanti suoi colleghi: quelli che hanno perso lavoro e sostentamento in seguito alla chiusura dei loro giornali, e quelli che da un esilio forzato continuano a battersi per la libertà e democrazia nel loro paese.

Festival:
  • CPH:DOX
  • Thessaloniki Documentary Festival

NOTE

Proiezioni a Internazionale a Ferrara alla presenza del regista Ahmad Jalali Farahani


LINK

Pagina Facebook


DICHIARAZIONE DEL REGISTA

«Ho fatto questo film per raccontare la mia storia e quella di tanti giornalisti iraniani, è un mio dovere a dispetto delle torture e degli arresti, e voglio che dia voce a chi corre questi enormi rischi. Il presidente Rohani ha introdotto alcuni cambiamenti e il governo ora sta trattando con i paesi occidentali, ma le condizioni a cui è sottoposta l'informazione sono più dure che mai. Tanti giornalisti sono attualmente in carcere a Teheran, tra cui molti miei amici. Spero che un pubblico internazionale il più ampio possibile possa vedere il mio film, e capire che nessuna guerra porterà la democrazia in Medio Oriente. Non possiamo costruire una società democratica senza educare le persone all'importanza dei diritti umani e della libertà di espressione, alla giustizia e parità di diritti per uomini e donne. Spero che un giorno anche il popolo iraniano possa vedere We are journalists. Senza paura». Ahmad Jalali Farahani

IMMAGINI

X