Mondovisioni – I documentari di Internazionale 2015-2016

a Internazionale a Ferrara dal 2 al 4 ottobre 2015 e in tour fino all'estate 2016


PRESENTAZIONE

Dalle migrazioni dei giovani europei al tempo della crisi alla paranoia per il terrorismo islamico nell’America di oggi. Dalla lotta dei giornalisti iraniani per la libertà di espressione a quella per la democrazia in Africa. Dal Messico in balia del narcotraffico al traffico di esseri umani sulle rotte dall’Africa verso l’Europa. Dalla politica cinese attraverso l’esemplare parabola di un ambizioso sindaco, a quella sudamericana insieme a un visionario leader politico colombiano.

I film in programma per l’edizione 2015-2016 di Mondovisioni affrontano questioni urgenti in contesti geopolitici di massima attualità. Documentari che somigliano il meno possibile a dei reportage e sanno invece elevare i testimoni al ruolo di indimenticabili protagonisti. Attraverso le loro storie il pubblico è invitato a confrontarsi con temi che spesso i media osservano da troppo lontano.

Otto vicende illuminanti, otto nuovi documentari d’autore scelti dai maggiori festival internazionali, per la maggior parte in anteprima per l’Italia: dalla Cina l’esemplare parabola dell’ambizioso e sfuggente sindaco Geng Yanbo (The Chinese Mayor) e dalla Colombia quella del coraggioso e visionario leader politico Antanas Mockus (Life is Sacred); negli Stati Uniti una paradossale operazione contro l’islamismo radicale (Terror), e in Iran la spietata repressione contro la libertà di informazione (We are Journalists); in Spagna il dramma della crisi e della nuova migrazione giovanile verso il resto d’Europa (En tierra extraña), in Messico la controversa reazione armata dei gruppi di autodifesa alla violenza del narcotraffico (Cartel Land, per la produzione esecutiva di Kathryn Bigelow); in Zimbabwe il complesso ma appassionante cammino verso la scrittura di una nuova costituzione (Democrats), dall’Egitto la rivelazione dell’ennesima tragedia lungo una delle più segrete rotte della migrazione (Voyage en barbarie).


Il tour 2015-2016 della rassegna Mondovisioni si è concluso a giugno 2016 dopo aver toccato 29 città: Lugo (RA), Belluno, Roma, Lecce, Milano, San Salvo (CH), Montebelluna (TV), Verona, Pergine (TN), Pisa, Cagliari, Ferrara, Asti e Savona, Torino, Mantova, Tione di Trento (TN), Brescia, Città di Castello (PG), Bologna, Palermo, Sestri Levante (GE), Bergamo, Macerata, Genova, Parma, Udine, Castelfranco Emilia (MO)


FILM

X